mercoledì 2 aprile 2008

COMPRA SCOZZARI, LEGGI SCOZZARI, COMPRA SCOZZARI, LEGGI SCOZZARI, COMPRA SCOZZARI, PARLANE.

I Milanesi insaziabili di Muàh? Mmah...
Annuncio very spot: giovedì 3 aprile, alle sei del pom., dette anche ore diciotto, vi attendevo alla Feltrinelli di Corso Buenos Aires: sarei stato introdotto ed interrogato da Tiziano Scarpa, uno che m'è sempre piaciuto e che l'ho voluto lì perchè m'è sempre piaciuto, ok? Speravo tanto che ci fossero il frizzantino, i flutes, le polentine fritte e bigonci di bignè, pur ignorando se lì da voi la Refezione dei Creativi fosse ancora di moda, o invece giudicata più adatta a foggiani - voi milanesi siete strani... ed infatti avete effettuato una scelta a metà: vinettino bianco del Resegone, mosso appena appena, in bicchieri di carta cerata, e riga.
Polentine e bignè chi li ha visti: la Feltrinelli NON ci ha sfamato, né i quindici seduti davanti a me avevano fatto la spesa... La cosa è grave, visto che almeno la metà erano amici, perciò con l'obbligo morale di farmi contento, almeno loro. Io, comunque, giusto per fornire un generoso esempio di come andrebbero sempre celebrate le Manifestazioni Scozzariche, e con che cosa condirle, ho sparso etti della mia notoria affabilità, oltre ad esporre in pubblico la mia elegante, turricefala calvizie da salumaio. Non senza un tot d'orgoglio, avendola lucidata con prodotti per auto Arexxons, ma è vero, anch'io ho difetti.

Avevo poi brigato per far salire sul palco anche i seguenti Importanti Inoltre:
  • l'Inoltre Antonio Caronia, alla mia dx, che conoscevo da anni e che non vedevo da anni, fatti miei che non interessano qui, perciò avete fatto bene a non far commenti mentre ci baciavamo di fronte a voi. Dopo il bacio ha detto in mio onore un fracco di cose eccitate. Che ci sia un nesso? O troppo biancuzzo del Resegone?
  • e l'Inoltre Gian Domenico Iachini, alla mia estrema dx, uno che tutt'ora non so chi è; siccome però mi piace baciare sconosciuti in pubblico, ho baciato anche lui, così la pianterete di dire che non sono ecumenico e che mi circondo solo di roba a pagamento. Se è venuto vuol dire che gli piacevo gratis e gratia artis, come ama dire Leo, il ruggente pr della Metro Goldwin Mayer...
Speravo poi che mi visitaste a libro già letto e metabolizzato, birbe, così avremmo potuto fare a botte ancor meglio, a ragion veduta. A me i Milanesi uptodateds mi hanno sempre fatto impazzire. Sono caldi, li amo. Ma non siete venuti uptodateds: solo domandine sulle generali, tipo "Maestro, le elezioni! Che si fa?". A merito della mia sagacia imprenditorial-sociale, sugli scaffali erano esposte pel pubblico consumo copie e copie di Arte Bimba, liete di immolarsi per il miglioramento vostro e del mio CC. Le due cose sono solo parzialmente avvenute. NON mi avete reso contento. Perchè, schifosi?
Cirio.

16 commenti:

michele ha detto...

flìp,
ti segnalo su wikipedia la voce
su Cannibale
http://it.wikipedia.org/wiki/Cannibale_%28rivista%29

Anonimo ha detto...

1000 Grax. Hai fatto bene a segnalarmela: era una puttanata orrenda, con errori ed erroracci voluti; pura disinformazione, sulla quale ho già messo le mani, sanitizzandola. Sospetto della porcata un certo Lorenzòn, un nome, un programma. E se mi sbaglio, il NomeProgramma mi corigerà.

mordente ha detto...

ennò, caro filippo, luca lorenzon non c'entra nulla...
la voce l'ha realizzata lo "scocomerato" che ti condusse in vespa al tuo primo arrivo a Roma, condito con inseguimento e tentativo di pallottola conficcata tra le costole. (perchè non ne hai parlato in prima pagare? vabbè)

una precisazione: la rivista di Picabia è "Cannibale" e NON "le Cannibal"

immagino si instaurerà un duello a distanza con Trash...

A Napoli?

Anonimo ha detto...

Ah sì, era il mio secondo sospettato, e gli sdindonìi dei miei maròni in effetti puntavano a lui, ma poichè lo davo per tritato e stratritato da sor Heroin, ho poi optato per un altro imbecille.
Errori d'attribuzione a parte, rimane la domanda: perchè, per quale mai motivo dell'ostia affannarsi a spander su Wikipedia autoincensatorie menzogne, travisamenti e riscritture dei fatti? Si conta sullo scarso controllo, sulla disattenzione, sulla generale labilità di memoria per far passare tesi o lambiccamenti assurdi, lo so bene. Sono scherzetti fatti su di me parecchie volte, figuriamoci se non lo so. M'han ridotto a pasdaran di me stesso, costretto a puntualizzare, riraccontare, ririricorreggere cento volte quel che gira su di me in rete.
Sulle puttanate si va quasi sul sicuro, tanto, su centinaia di migliaia di voci, chi cazzo mai anrdrà a controllare proprio il "mio intervento furbino"? E' proprio per questo che stangare una testa di cazzo è così piacevole: almeno quello l'hai beccato. Importa poi relativamente quale sia il suo vero cognome: son tutti uguali.
Grazie per le altre correzioni, stavolta giuste, ma lo sdegno, tu capisci...

Anonimo ha detto...

Ulteriore precisazia:
E' "Cannibal Dada Manifesto", del 1920, il testo di Picabia dal quale Tamburo probabilmente fu colpito, quindi non una rivista, come lui stesso mi disse (e io mai controllai , porc...). Viva Internet.

michele emme ha detto...

io ho reperito e inserito su wikipedia il n.2 di Cannibale di Picabia (forse non lo avevi notato);
il link a Cannibale 2 è:
http://sdrc.lib.uiowa.edu/dada/cannibale/index.htm

Anonimo ha detto...

A Emme Emme:
GRAAAAAANDE...

Anonimo ha detto...

A EMME EMME 2
Rimane la domanda:
per quale motivo emettere via Wikipedia menzogne e cazzate?

mordente ha detto...

non mi sembra che Marco Trash D'Alessandro sia - come si dice a Roma - un mitomane, ma non essendo presente ai fatti non posso giudicare.
Invece volevo chiederti (dopo aver letto la voce F. Scòz su wikipedia) perchè il brano audio su radioradicale è stato "ripulito" del famoso litigio tra Scòzzari e Pazienza, di cui non v'è più traccia?

mordente ha detto...

non mi sembra che Marco Trash D'Alessandro sia un mitomane, ma non essendo presente ai fatti non posso giudicare.
Invece volevo chiederti (dopo aver letto la voce F. Scòz su wikipedia) perchè il brano audio su radioradicale è stato "ripulito" del famoso litigio tra Scòzzari e Pazienza, di cui non v'è più traccia?

Anonimo ha detto...

1) Come fai a dire "non mi sembra..." Cazzo ne sai -
come si dice a Roma? Lo dici, non c'eri. E nemmeno hai letto le super cazzate che s'era scritto a propria gloria nel wikilemma "Cannibale". Roba pietosa che ho sfanculato e corretto, ma chissà da qunt'era lì... Mitomane è poco.

2) Ah, non chiederlo a me. Forse qualcuno s'è accorto che anche i santi sparavano boiate... Io volli concludere il funerale radiofonico dicendo che il più grande lascito di Tamburo non era tanto il suo RanXerox, quanto quello di aver scoperto e aver portato alla luce Tanino, una matita favolosa, e lo ringraziavo di questo. [Senza di lui Tanino forse starebbe ancora pittando Severini Gazzelloni a gessetto per l'RCA de Roma, aggiungo... Di fatto disegna scimmie preistoriche e pepli egizi per la Bellucci, vedi un po'].
Paz prese fuoco al volo, dandomi della serpe, forse interpretando quell'omaggio come un'indebita glorificazione di Tanino, nei confronti del quale nutriva lontane, liceali e non sopite gelosie. Che comprendo, essendosi Tanino dimostrato almeno dieci volte più intelligente di lui.

mordente emme ha detto...

1) - "non mi sembra" perchè ho avuto modo di incontrarlo e parlarci.
- le "supercazzate" le ho lette perchè il lemma te l'ho segnalato io (vedi sopra!)

2) per quanto riguarda la parte "censurata" del funerale televisivo (non radiofonico!) di Stefano, anch'io non capisco l'incazzatura di Paz nei tuoi confronti e perchè quella parte è stata cassata... se però pensi sia il caso, il frammento mancante potrebbe apparire su Youtube...
famme sape'!

Anonimo ha detto...

1) L'hai incontrato, gli hai parlato. Di che cosa? D'aria? Potevi farti spiegare la sua wiki reinterpretazione, già che c'eri...
E visto che me l'hai segnalata, invece di correggerla, mi sai dire da quant'era lì?

2a) Sussù, non cominciare: era anche troppo "radiofonico", visto che blablavamo e basta davanti a telecamere fisse. Mi sembri il pignolo-con-barbetta di Verdone.
2b)To fazzo sapere mo': bambocciate di 22 anni fa, di cui mi frega 'n cazzo; non ho il tuo gusto biblio-topesco di rimuginar paglioni.
Non dovresti mordere il particolare, ma elevarti invece all'Universale, se mai lo trovassi durante le tue ricerche. Sfrutta mejo il tuo cogno.

Mickey Mouse ha detto...

1) su-sù tranquillo, era lì da pochi giorni... e non ha fatto danno a nessuno. Poi, D'Alessandro non poteva spiegarmi nulla visto che l'incontro è stato precedente.

2) non era pignoleria ma precisazione per chi legge e viaggia. Bhè, sì, comunque un po' furio/verdone lo sono... e anche sorcio de biblioteca, ma serve anche questo a volte... no?

Cognome immeritato, il mio...

Anonimo ha detto...

2) A te no, Furio: si scrive "be' ", apocope di "bene", e non si accenta "su".

mordz ha detto...

a me non son concesse licenze poetiche, o sommo...
passo e chiudo