venerdì 8 febbraio 2008

MY PAPI

Anche se ho sognato spessissimo di raderle al suolo, le SCVOLE ELEMENTARI GVGLIELMO MARCONI erano divertenti. Dio, le volte che non ho vomitato su quelle rosse piastrelle esagonali... quanto ridevano, i bimbi, mentre piangevo e puzzavo. Ah, ma poi l'odore gli arrivava, dio bono, gli arrivava, e di colpo vomitavano e piangevano, e IO RIDEVA !

3 commenti:

Anonimo ha detto...

pure io ex studente delle scuole Marconi.....
quelle mattonelle esagonali delle notti me le sogno ancora.
Io vomitavo poco, in compenso hai ricordi dei sotterranei con lo sgabuzzo pieno di segatura?
Noi scappavamo dal cortile e ci nascondevamo li.
Goscartan

Anonimo ha detto...

Naaa, ero un po' più tranquillino, e nel cortilone ci portavano pochissimo, solo per i "Saggi" o la foto di fine anno. La segatura la ricordo quando coprivano i vomiti in classe, e ora finalmente so dove la tenevano....
Ma dimmi il tuo cognome, dai...

disa ha detto...

咕蒂咕蒂,古德曼,咖啡,諾亞方舟,米世代,中法料理,葡萄酒,葡萄,高盧,紅眼樹蛙,亞瑪遜,音樂餐廳,幕府壽司,佐佐義,咖啡,異國麵坊,竹林亭,便宜,掌櫃,貝果,東西廚房,火鍋,江南,素食館,蒂皮屋,紐奧良,音樂餐廳,爵士,咖啡,蟳之屋,居酒屋,巴黎,溫馨小館,蓮西亞,明日,馬卡來,奧瑪,烘培餐聽,西班牙,黛麗莎,布花園,冒煙的橋,花草,園藝,沙發餐廳,餐廳,哈里歐,咖啡,愚人花園,串門子,古柏鎮,棒球,韓式烤肉,韓式烤肉,味蕾工坊,輕食餐廳,餐廳,咖啡館,咖啡,主題餐廳,蘭亭香,炭火,五角冰舖,咖哩拉麵,咖哩,御菇園,料理,壽司,香子屋,向下走