sabato 26 gennaio 2008

PROMESSE PROMESSE

Milioni mi hanno scritto rimproverandomi sostanzialmnt. due cose: che non aggiorno MAI 'sto blog, e che NON ho dato quella famosa festa sulle colline, a base di frizzi, lazzi e donne nude, che avrei dovuto celebrare in occasione dell'uscita di "Memorie dell'Arte Bimba".

Orbene.
A me i blog stanno sui maròni, e questo chiude la faccenda. Se e quando avrò qualcosa da comunicare all'Universo, lo metterò qui, sempre che ne abbia voglia. Forse. I diari intimi e quotidiani delle signorine e dei signorini, arzigogolate delazioni sul nulla che succede nelle loro vite e nei loro zervelli, in casa mia non han campo.

Poi.
Per tenere feste orgiastiche, durante le quali inseguire su e giù per i calanchi ridacchianti monelle sudate e svelate, urlando Euvohè Euvohè mentre le frusto con l'ortica, bisognerebbe purtroppo ottenere un preventivo benestare da mogli e figlie, cosa che non avevo calcolato, e che sono state svelte a sottolineare. E mi sa che pure i vicini e la Questura avrebbero i loro bei dubbi. Inoltre, argomento decisivo, il libro NON è ancora uscito, per cui la mia era solo bava troppo anticipatoria. Inoltre qui da me fa freddo. Presente freddo? Ed il freddo è nemico dell'ortica, quasi come le mogli.

Ad ogni modo.
Il libro uscirà a fine Febbraio, e per celebrarlo degnamente, assieme a Palumbo il "Ramarro" e a Blu lo "Scarabocchiatore di Muri", ai primissimi di Marzo salirò in vetta ad un'importante ed orrenda torre universitaria bolognese. Lassù pitterò e concionerò, arringherò e pitterò, pitterò e farò presente. Abbellirò Bologna e i vostri cuori. I pastizzini li porterete voi, e me li tirerete con la fionda.
Visto che la figa illegale mi è negata, uffi, questo programma è attualmente quanto di più vicino all'Orgia Sfrenata mi sia venuto in mente. Accettansi suggerimenti.

9 commenti:

Anonimo ha detto...

caro scòzz-pigro,
anche a non far la signorina-ino che ci racconta ogni palpito e ogni scoreggina gli passi tra tasti e cervelletto, un po' di più impegnati, se vuoi che veniamo a leggere qui, magari non ogni 6 mesi!

Festa:
Orbene le orge si fanno con le mogli (magari le figlie è diverso) coinvolgendole in simpatiche danze all'ortica, buone come il risotto, peraltro... Se poi il libro esce a febbraio-marzo il 25 aprile, perdire, non sarà freddo nemmeno lì, anzi, tra le ortiche nasceranno rose e viole!
convinci le tue donne, (la Questura e i vicini si azzittiscono con doni di vino e fichi), modera l'uso di baccanti e festeggia, folleggia, disegna anche in basso e non solo sulla torre.

Torre:
Vedremo di esserci, noi tuoi fanz sbavosi, ma: quanto è alta la torre? 1- per sapere la misura della fionda da pasticcini. 2- per comprendere cosa rimmarebbe di voi qualora foste vittime del lavoro, come accade a vari operai stranieri e non.(consiglio: vernicati di un bel colore che contrasti col rosso, così nel caso fai opera d'arte anche alla fine).

E poi scrivi: d'accordo, niente diario quotidiano, ma non hai nulla da dire? ti gratti quotidianamente la panza dopo che per un bel tempo cie l'hai menata col libro? ti si è svuottato il cranio?
non disegni o non recuperi immagini ormai scomparse assieme al tuo sito-defunto?
Metti, dacci, fa!

aspettando di leggerti e vederti qui e lì

anonimo in attesa

mordz ha detto...

chi non muore si rilegge...

Anonimo ha detto...

dio la benedica. Io ho prenotato cinque, dico cinque copie del mio libraio sassuolese di fiducia.

Ttagomi

FS (Marte, 1969). ha detto...

Io e la Coniglio Editore La ringraziamo dal profondo del borsellino, che non a caso riposa nel taschino vicino al cuore.
Sssenta... il suo libraio sassuolese di fiducia si chiama Vanes, per caso?

Anonimo ha detto...

Egregio, ne Vanes ne Barozzi. A suo tempo, il medesimo sassuolese reperì 3 copie del "cuore di edmondo" della granata press. Non tutti i sassuoli vengono per nuocere.

haloa
TtTagomi

Anonimo ha detto...

Caro TTagomi, se fossero tutti come lei riuscirei a riempirmi il garage di Audi TTT5 all'Hydrogeno in meno di un mese. Dove, DOVE abbiamo toppato?

vanoz ha detto...

Tu sei quello che ha scritto "Prima pagare poi ricordare" (COMPLIMENTS)quindi
è giusto farti questa domanda:perchè hai aperto un blog se ti stanno sui maròni?
Dai notizia di quando ci sarà qualche tua apparizione in pubblico e ti perdoneremo.

Anonimo ha detto...

Cazzo dici,Vanoz? Molte donne mi stanno sui maròni, praticamente tutte, ma non rinuncio a scopare.
La Ferrari, il traffico, la benzina, i parcheggi e i vigili mi stanno sui maròni, ma, se devo, guido.
Gli aerei mi fanno paura, però da qui a lì volo.
I blog mi stanno sui maròni ma, se voglio comunicare al popolo, la rete è ancora un'arma che costa poco, che non obbliga ad essere guru sopraffini dell'html e farcisi le pippe, quindi la uso. In realtà mi stanno sui maròni le modalità arzigogolo-piagnisteo-diario signorinello ormai affermatesi nell'universo dei perdenti. Hai capito benissimo che cosa intendo.
Ad ogni modo, appena saprò dove e quando apparire nel mio Bestiale Fulgore e nel mio Vittorioso Vigore, lo dirò quissù, perciò stay nel tonno.
Solo qualche giorno, plìììs, dai.

Anonimo ha detto...

Ora è UFFIZIALE!
E' saltato tutto. Niente sponsor per pagare pasticcini, fionde, arrampiccate.
Mi sembraaava strano, in effetti, che l'unta bulagna si regalasse qualcosa di diverso dalla mortadella.
Come si fa in questi casi, potrei consolarmi augurandomi/vi/ci un bel ALLA PROSSIMA, AMICI!, ma so già che NON ci sarà alcuna prossima.
Bon apetì, bulagna, da FS.