venerdì 8 febbraio 2008

VOTA LA COPERTINA!
DI DESTRA, DI SINISTRA, DI CENTRO!
E' DI GRAN MODA!
RICCHI BACI ALLA VINCITRICE!
DOLCI BACI ALLA PERDITRICE!




19 commenti:

ponkio ha detto...

Servizietto sincerissimo completo:
promossa la semidefinitiva con topo di liquirizia e caramelle agli okki (ma por favor cambia la scritta titolo da bimbo elementare gnorante tipo Io Speriamo che la Cavo).
Non male anke la primissima in alto, quella coi 39 compiti a casa. Bocciatissima la decima dall'alto: raggelante incrocio fra libro di Andreoli/Crepet/Alberoni, Dipartimento Scuola Educazione e Check-Up.
Chiodino: so quanto t'è caro ma lo lascerei al babbo.
Sulle altre no comment, romperei sulla faccenda computer/disegni fatti a mano.

Detto ciò, che la tipografia sia con Lei.
Alè

Marco ha detto...

Caro Scòzzari,
bel portfolio, ma continuo a preferire il pube aranciato della Bebi, una eloquentissima Origine du Monde dalla forte carica significante e dall'indubbia suggestione olfattiva. Fra topi (che non ho mai amato) e chiodini, voto quei chiodini senza orpelli (il secondo e il quattordicesimo) che scorrazzano nel libro, e che vorrei intendere omaggio a tuo padre.

Anonimo ha detto...

Ma benedetti ragazzi, se non mettete i VOTI, coi NUMERI, poi come faccio a tirar le somme?
Ridacapo, dai...

Marco ha detto...

E ridacapo, allora.
1. (topociambella coi compiti a casa): 6
2. (chiodino): 7
3. (chiodino ò gialla): 5
4.-5. (topofreak): 4
6. (topoharibo): 2
7. (topociambella su fondo azzurro): 3 figu 2 lettering
8. (topociambella su fondo arancio) : 5, bel lettering
9. (ritopo): 4
10.-12. (cervelli duodenali e spermatici): 3,4,4 brutto lettering e colori
13. (topoarancia): bif, brof, braf: 5
14. (chiodino fichissimo): 8
15. (topo speriamo che me la cavo): un po' debolino: 4
16. (chiodino bondage): 5, non mi garba la ò minuscola che mi sa tanto di Olivetti Lettera 33.

Però tutto così concettuale, così modernuzzo, senza nostalgia...

Anonimo ha detto...

A Marco Ridacapo:
Il tuo 7 al chiodo 2 e il tuo 8 al chuiodo 14 mi trovano asslumnt d'accordo. Il 14, a tua edificaz., l'avevo intitolato "Mio Preferè", guarda un po'.
Non so invece che cosa tu abbia contro la lettera 22: è per caso un tuo modo obliquo per confessare che da bimbo ti dilettavi di poesia a mano, che strimpellavi sui tasti in ode alle rondini, alla mamma ed alla pace e alle vacanze al mare?

Anonimo ha detto...

Ooorg... Lettera 33, no 22. La foga nelle risposte, che odio...

Anonimo ha detto...

E la lentezza nelle correzie, che straodio...

Marco Moretti ha detto...

Ah! Scòzzari... Scòzzari... Nulla contro la Lettera 33 di papà, le notti in bianco ad arrovellare paroluzze che sembravan gigantesche per innamorare quella che mai me l'avrebbe data, e per condire di rimbò il mio ego. Sento ancora - giuro! - l'appiccichìo della copertina di plastica unticcia in dotazione con la macchina sui polpastrelli. L'unico appiccichìo che i miei polpastrelli avrebbero esperito per lungo tempo.

Anonimo ha detto...

Già, gli appiccichii... sigh, sob. Ma rimaniano alle covers: perkè Ella non vuole che graficamente qualcosa la rimandi a quei sughi, quei fili, quelle esplorazioni diterecce??

Anonimo ha detto...

In nessun caso, nella vita di un essere senziente, anche modestamente istruito, deve accadere di emetter una doppia "?"
La doppia ?, detta anche ??, è uno dei sintomi iniziali dell'igortite tuveritica. Altri sintomi: baffetti del cazzo, accento nuragico, simpatia a -30°.

Marco Moretti ha detto...

Secondo me l'ò minuscolo se non è in courier non rimanda direttamente all'Olivetti. Rischia ahimè di suonare un po' sciatto, da copertina di romanzocchio a proprie spese o avviso dell'amministratore nella bacheca condominale.
Un altro punto. Mi domando cosa possa lasciare intendere al distratto che gironzola da Feltrinelli l'argomento del tuo libro, ché la copertina è un po' criptica. Il Topo aiuterebbe, dato che dal volgo Mickey Mouse è considerato sinonimo di fumetto. La tua riscrittura però non mi pare particolarmente incisiva. Magari qualcosa di assolutamente violento e irresistibile, un po' come fecero i Residents ai Beatles, nella copertina del loro primo disco http://tinyurl.com/yod8zr

Anonimo ha detto...

Sssee, capisco che cosa vuoi dire, ma esageri con lo sfoggio dei tuoi studi e letture: la mia "ò" gialla, courier o mica courier, è lì solo per sottolineare in giallo colera che il mio cognome andrebbe, VA pronunciato all'ungherese, pena storture nefande. Il tuo cognome non ne ha bisogno, fortunello, ma sai che cosa non ti inventeresti se per caso scoprissi che tendono a chiamarti "Moratti"?

Anonimo ha detto...

O Muratti?

Anonimo ha detto...

Già così mi sa che hai un fascicolo alto così in questura: sei parente delle BR?

Anonimo ha detto...

O magari ti dan la baia, perchè ti piace andare in giro in vespa vestito di sola Nutella.

michele ha detto...

Tu esaminato, Tu esaminato. IO esaminatore...
decreto... che avete perso entrambi...

Anonimo ha detto...

Troppo fazile,Mike. PerKE'?

Marco Moretti ha detto...

Massì, il mio fu un commento da matricola sfigata che bazzica cineclub a caccia di figa, finendo per rimpinzarsi di bomboniere algida in un angolo di solitudine. Illuminato da schermate e schermate di sottotitoli in hindi. Detto questo: l'accento in tono con il costume della Bebi sulla copertina vincitrice seppellisce d'un soffio tutto il discorso. Complimenti!

michele ha detto...

non so dirti il perchè...
ma a me piace la super-perdidora "Uf! Ma non la pianti mai?"...