lunedì 13 agosto 2007

MEMORIE DELL'ARTE BIMBA

F I N A L M A' N !
MEMORIE DELL'ARTE BIMBA!
Uuuscirà!
Nel febbraio del 2008!

Per i miei gusti è un pochino troppo in là, a dire il vero, ma i tempi tecnici purtroppo sono questi.
Ad ogni modo era ora, dio bonino.
Lo pubblicherà la Coniglio Editore, che non ha fatto tante storie: appena mi sono presentato col CD in redazione, mi hanno fatto accomodare, hanno spento i telefonini, mi hanno offerto uno spumone al mandarino e m'hanno fatto firmare un pingue contratto, anche se non avevo con me il "cartaceo", come lo chiamano in quel nido di deficienti che è la Fandango.

# - M'ero presentato anche di fronte a loro, cravatta buona e denti lavati, ma mi hanno risposto che non sono ancora pronti per fare scouting, qualsiasi cosa ciò significhi nella lingua dei deficienti, e che comunque non hanno tempo di leggere libri. Solo quelli di Baricco?, ho chiesto, e mi hanno subito accompagnato fuori. Spumoni neanche a parlarne.

# - Einaudi Stile Libero è messa male, purtroppo. Non ha mai risposto. Per un motivo o un altro sono tutti finiti in clinica, ma giuro che io non c'entro: se i liberi stilisti romani di quell'ex collana avessero letto diciamo le mie prime venti pagine, ma bastavano anche le prime dieci, sarebbero sicuramente guariti dalle turpi piaghe che li affiggono nel corpo e nella centralina. Ne sono, come dire, certo. Auguri sinceri per i prossimi due secoli.

# - Mondadori s'è presa il suo tempo, mesi e mesi e mesi, quasi un anno, ed ha poi bocciato Memorie, con l'accusa che il libro in realtà ne conteneva almeno quattro, e che ciò l'avrebbe reso incomprensibile per la loro forza vendita. E rimandateli a scuola, ho suggerito. Sono stato portato fuori. Niente spumoni.

# - Rizzoli idem, genere passa parola, con la differenza che il responso è stato ancor più leeento. Leeeentissimo. Scazieri, il suo elaborato è buono, sul serio. Ma andiamo, quattro libri. In uno. Non si fa. Ci dispiace, Scorazzi. Asciughi. Riscriva. Smonti. Tagli. Butti via. Rimonti. Lo renda scaffalabile, prenda in considerazione anche le Nostre Esigenze. Ne possiamo riparlare quando vuole. Siamo impegnatissimi, creda. Siamo con Lei, creda. Click, tuu, tuu, tuu...

Cominciavo ad avere le traveggole omicide...

# - Neri Pozza voleva smembrare il libro, incorporare la prima parte "Io. Parliamone" in una nuova edizione di Prima Pagare Poi Ricordare, del quale peraltro non ha mai posseduto i diritti, ed il resto farlo uscire più in là, con altro titolo da decidere insieme. Nella preoccupazione che la loro idiozia fosse contagiosa, li ho mandati in gita al Paese delle Pugnette. Credo proprio che ci siano andati, e che ora stiano ruzzando per quei prati assieme agli esperti di Mondador. e Rizzol.

Ecco, riassunti molto in breve, e con colori ben più vivi della trista realtà, i # motivi per cui ero sparito da 'sto blog: stavo testando e tastando il culturificio itaglieno, dentro e fuori da redazioni di mentecatti, riuniti a coorte per prendermi in giro e farmi morire di bile verde.

Ma ho vinto io, muà, più verde e vegeto di loro.

A fine ehm - embre darò una festa ENORMA qui, sulle mie colline, per celebrare la fine di un incubo durato due anni. Rosolio del Mìcigan, cimbali, caldo, donne nude, probabilmente del Mìfigan, scemi bruciati in effige, mia ascesa al cielo dei cielesti, lampi, stelle roteanti, delirium e risate, cotillons alla gent.me Signore che vorranno intervenire [nude]. Se sarò in soldi, forse persino coriandoli. Non so promettere di più. Non oso.

EUVHOE'! EUVHOE'! IO! VOI! E ME! CAZZO VOGLIAMO?

8 commenti:

sergio ponchione ha detto...

AT LEAST!!!

Anonimo ha detto...

ma si!
si puo', si deve.

gnm

il Masi ha detto...

OOOOOHHHHH! Sono molto felice, ma tanto ma tanto. Alla fine, giustizia è fatta. Ci voleva il san Coniglio.... Soprattutto son felice per la festa ENORMA di fine settembre... mi prenoto.

Anonimo ha detto...

OK, t'ho segnato il posto. Ma contribisci, ti prego: ti quoto per due carriole di coriandoli, va bene?

il Masi ha detto...

vada per le due carriole.
Tu pensa alle signore (nude), mi raccomando.

Marco Moretti ha detto...

Caro Scòzzari,
ne sono immensamente felice, quanto grande è stato il gusto di leggerne mesi or sono la bozza che mi inviasti in premio. E' un testo divertente, complesso, coltissimo, e geniale ne è la struttura. La questione dei quattro libri in uno l'ho patita anch'io sulle prime, ma man mano che procedevo nella lettura ogni tessera andava a posto rendendo il manuale estremamente solido.

***

Ier sera m'è capitato di visionare Il flauto magico di Branagh, un elegantissimo bocchino da un milione di dollari. Ti rimando al primo quarto d'ora per l'atmosfera dentonica che impregna le trincee: mi è piaciuto pensare che il regista abbia sfogliato gustoso il tuo albo canticchiando di Mozart, e in quel mentre gli sia venuta un'idea per un film...

Anonimo ha detto...

Mi vuoi far diventare rosso, Moretti? Comunkuo, tanx.
E poi mi giunge nuova 'sta storia di una pompa da un milione di Branagh. Me l'ero persa, rimedierò...
Te l'immagini la stessa somma DATA A ME per fare un film con Suor Dentona? E le masticande... ed il carroccio di divisione... e la bocchineria da campo... e i nimici esse kifosi che urlano fra mille sufferanze agoniche, e i ns. santi moribondi che inveze moriscono lietissimi nelle glottidi delle dentone... Ho i peli della vulva ritti al pensiero.

Marco Moretti ha detto...

Che cosa stai sognando, Scòzzari?
Solo quello che ti è dovuto!